Micro petali di luce viola

Hepatica nobilis | Luminosi e preziosi segni del cambio di stagione

Photocredit © VERDEarchitettura

Passeggiando nei boschi in questo periodo è già possibile scorgere i primi segnali della primavera. Sotto il tappeto di foglie che la pioggia, la neve e il vento non hanno ancora spazzato via, spuntano famiglie intere di piccoli fiorellini di colore blu violetto che illuminano e rinnovano la percezione del suolo. Durante un sopralluogo in un giardino sul lago di Como abbiamo dovuto fermarci per fotografare al volo alcune erbacee perenni appartenenti alla flora spontanea locale che non sempre capita di scorgere per il loro breve periodo di fioritura. Come per magia ci siamo trovati di fronte ad una distesa di petali azzurri violetti adagiati sul terreno e che al prossimo passaggio non avremmo più potuto osservare. Si tratta della bellissima Hepatica nobilis appartenente alla famiglia delle ranuncolacee. I fiori compaiono tra febbraio marzo e non sono più grandi di pochi centimetri, mentre le foglie si formano di norma successivamente alla fioritura.

Photocredit © VERDEarchitettura

Il genere Hepatica è presente nell’emisfero nord in Europa, Asia e Stati Uniti. Grande interesse ed appassionati coltivatori si trovano in Giappone dove varietà di Hepatica a fiori doppi sono rare e decisamente costose.  La storia dell’Hepatica è molto interessante e nel nord Europa è una specie coltivata e protetta nelle sue varietà più preziose. Qui sotto un’immagine scattata nell’arcipelago di Oslo da Elsa Naumann fotografa appassionata di natura. Potete visionare i suoi affascinati scatti nella sua galleria di immagini su Flickr.

Photocredit © Elsa Naumann

Api, farfalle e libellule in giardino

Come invitare gli insetti nel proprio giardino ed essere wildlife – friendly


Il cuore dell’inverno è un periodo perfetto per fare il punto sul proprio giardino e pianificare l’inserimento di nuove piante che renderanno le bordure e le aiuole ancora più naturali. Non è il momento di agire con la messa a dimora, ma c’è tutto il tempo di scegliere arbusti ed erbacee perenni e annuali particolarmente amate da uccelli e insetti che dalla primavera fino all’autunno voleranno liberi di fiore in fiore.

Molti insetti sono importanti impollinatori e insieme agli uccelli portano colore e movimento al giardino contribuendo a fornire cibo per le altre creature. Le api spostandosi di fiore in fiore spargono il polline attivando il processo di fecondazione che porta alla formazione dei frutti. Ogni tipo di spazio verde, che sia un giardino, un terrazzo o un balconcino può diventare un rifugio per la vita naturale inserendo qualcuna di queste varietà.

Arbusti: Buddleia davidii, Caryopteris cladonensis, Hypericum calycinum, Perowskia atriplicifolia, Rose con bacche *. Piante erbacee perenni: Achillea, Echinacea purpurea, Echinops*, Geranium in varietà*, Scabiosa maritima*. Piante erbacee annuali: Calendula officinalis, Nigella Sativa*

(* varietà fotografate da noi in giardini che abbiamo visitato) |  Foto © VERDEarchitettura