Articolo sul Corriere della Sera, 10 luglio 2016

Il CORRIERE DELLA SERA sceglie un terrazzo progettato da VERDEarchitettura per inaugurare la nuova rubrica “ESTATE IN TERRAZZO” che uscirà ogni domenica d’estate nelle pagine “Cultura e Tempo libero” di Milano.

Tra montagne e tramonti colorati. Milano, metropoli a cielo aperto | Piante, mini orto e angoli appartati. Abitare e scoprire la città dall’ultimo piano di una casa affacciata sul Parco Trotter. <<Il terrazzo è stato ristrutturato scegliendo un arredo che ricorda il mare: tra bamboo, melograni e piastrelle di Vietri dipinte a mano. … La coppia non ha il pollice verde. … Per questo quando ha ristrutturato, alle paesaggiste  di VERDEarchitettura Silvia Refaldi e Marzia Brandinelli ha dettato regole chiare: spazio d’impatto, ma con bassa manutenzione>>

Corriere della Sera | 10 luglio 2016 | Testo Marta Ghezzi | Foto Duilio Piaggesi

Va_2016_Corriere della Sera 10-07-2016 terrazzo a milanoVa_immagini corriere_02_150 terrazzo verdearchitetturaVa_immagini corriere_01_150 terrazzo milano verdearchitetturascarica il PDF dell’ articolo

Ecco il link al sito del Corriere.it

PASSEGGIANDO TRA FIORI E CRISTALLI

Un percorso tra la perfezione dei cristalli della Maison Baccarat e la delicatezza delle fioriture primaverili dell’Orto Botanico di Brera a Milano.

La Milano Design Week è un evento internazionale e imperdibile in cui gli allestimenti invadono spazi della città a volte chiusi al pubblico, che prendono vita in una modalità nuova e da sogno che può stupire anche chi Milano la vive tutti i giorni. Quest’anno l’Accademia di Brera ha ospitato la mostra “Lumières out of the box” della Maison Baccarat. All’interno della Sala Napoleonica e con un percorso esterno tra gli archi della corte principale è stato possibile perdersi nel mondo onirico degli chandeliers più classici e delle re-interpretazioni contemporanee dei designer più importanti al mondo. Abbiamo visitato la bellissima mostra al termine della quale non abbiamo saputo resistere alla classica passeggiata primaverile all’aperto tra le aiuole dell’Orto Botanico. Ecco le nostre suggestioni per immagini in cui le trasparenze ed i colori delle creazioni di Baccarat si fondono alla forme della natura antica e semplice come in un giardino di cristallo.

Va_01_baccarat_accademia brera milano design weekVa_04_Iris japonica_orto botanico breraVa_02_baccarat_accademia brera milano design weekVa_05_Viburnum cotinifolium_orto botanico breraVa_03_baccarat_accademia brera milano design weekVa_06_Brunnera macrophylla ‘Jack Frost’_orto botanico breraLa nostra  passeggiata per l’Orto Botanico ci ha fatto riscoprire un parterre di Iris japonica, i bellissimi fiori accompagnati dal dolce ed inebriante profumo di un Viburnum cotinifolim, le nuvole di petali azzurri della Brunnera machrophylla ‘Jack Frost’. In aprile il glicine sulla torre dell’Osservatorio astronomico in mattoni è strepitoso, come anche tutto il giallo della Rosa Banskia e delle prime grandi campanule della Brugmansia.Va_07_orto botanico brera _glicineVa_08_orto botanico brera_rosa banksia brugmansiaVa_09_orto botanico brera

Colpisce anche l’azzurro dei fiori della Borragine (Borago officinalis), ma il nostro preferito è l’abero di Sant’Andrea (Diospyros lotus), che con la sua corteccia grigia ci fa innalzare lo sguardo fino al cielo per osservare le prime foglie verdi. Va_12_Borago officinalis_orto botanico breraVa_11_baccarat chandelierVa_13_Diospyros lotus_orto botanico breraVa_10_baccarat chandelier

Ci dobbiamo tornare più spesso..

Un grazie speciale a Baccarat, Orto Botanico di Brera e Accademia di Brera

Milano Design Week 2016

Testo & Photocredit © VERDEarchitettura

Terrazzo in giallo

Il colore giallo è espressione di luce, concretezza ed ottimismo. Ricorda il colore del sole, è sinonimo di vivacità, estroversione, leggerezza, crescita e cambiamento. Utilizzarlo stimola la razionalità e la parte sinistra del cervello. E’ un colore primario che rappresenta nell’immaginario collettivo molte qualità positive come l’intelligenza, la bontà e la fede.

VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_09

All’ultimo piano di una residenza in zona San Siro a Milano abbiamo creato un terrazzo che aveva la necessità di diventare il luogo all’aperto dell’abitazione per permettere ai proprietari di trascorrere momenti indimenticabili proteggendosi dal vento e dallo sguardo dei vicini. Le tende e le coperture sono state al centro delle tematiche del progetto.

VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_04

Al di sopra di una nuova pedana che abbiamo progettato in doghe di legno per esterni, abbiamo proposto due tipi di coperture da abbinare a seconda delle stagioni. La copertura più grande è di tipo fisso e ha una forma che riprende il classico padiglione a punta sormontando la zona living all’aperto. In questo modo la protezione dal sole, dalla pioggia e dal vento è completa. La seconda tenda orizzontale è stata realizzata per la zona pranzo all’aperto ed è di tipo mobile, con comando elettrico e telo ombreggiante a tenuta della pioggia con movimento ad onde. Tende d’arredamento verticali in tessuto naturale, che vengono applicate solo durante la bella stagione, completano la scenografia.

VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_05Per mascherare le pareti irregolari del terrazzo e delle parti tecniche esistenti sono state progettate e realizzate strutture per sostegno di rampicanti che nel giro di un anno dalla messa a dimora delle piante hanno creato una sorta di nuovo rivestimento vegetale.

VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_07

VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_08VERDEarchitettura_terrazzo giallo milano san siro_06Le scelte delle piante hanno privilegiato fioriture sui colori del giallo e del bianco in contrasto con la base del fogliame verde di piccoli arbusti sempreverdi e delle piante rampicanti.

Ecco l’elenco di alcune delle principali essenze botaniche messe a dimora. Osmanthus aquifolium, Hedera helix aureovariegata, Trachelospermum jasminoides, Clematis tangutica, Phillyrea angustifolia, Carex oshimensis ‘Everest’, Oenothera macrocarpa, Alchemilla mollis, Anemone japonica ‘Honorine Jobert’, Hemerocallis ‘Stella de Oro’.

Per immagini ecco qui l’evoluzione del cantiere del terrazzo con la stesura sul pavimento esistente di tutti gli impianti (elettrico e irrigazione). La costruzione di una pedana rialzata di nove centimetri e rivestita da doghe di frassino termo-trattato per esterni.

VERDEarchitettura_terrazzo milano san siro_01La formazione delle strutture per le tende e i supporti per i rampicanti.

VERDEarchitettura_terrazzo milano san siro_02

Il posizionamento delle fioriere e la messa a dimora delle piante affidato a giardinieri professionisti.

VERDEarchitettura_terrazzo milano san siro_03Ecco anche il layout del pogetto dell’intero

terrazzo.VERDEarchitettura_terrazzo in giallo milano san siro_10

Testo | Progetto | Photocredit © VERDEarchitettura

TERRAZZO A MILANO | Santa Maria delle Grazie

A Milano un grande terrazzo con vista sull’abside della chiesa di Santa Maria delle Grazie

VERDEarchitettura - Terrace in Milano Italy

La sistemazione dei 150 mq è stata curata da VERDEarchitettura per la seconda volta dopo una prima realizzazione terminata nel 2005.

VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyLe due pavimentazioni in teak e in gres blu grigio dividono lo spazio pranzo dalla zona relax.

VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyVERDEarchitettura - Terrace in Milano Italy Le pergole e tutti i graticci sono stati realizzati su disegno, come anche le fioriere in lamiera di ferro zincato tutto rigorosamente di colore blu scuro.

VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyVERDEarchitettura - Terrace in Milano Italy La scelta del verde ha privilegiato le fioriture primaverili ed inizio autunnale periodo in cui i proprietari godono maggiormente dello spazio esterno. Rose rampicanti Pierre de Ronsard e Palais Royal rivestono con generose fioriture profumate nel mese di maggio i grigliati principali con cuscini di lavande e Delphinium. Gelsomini botanici (Jasminum officinalis) salgono sui grigliati dei due lati del terrazzo.

Va_terrazzo a milano_07VERDEarchitettura - Terrace in Milano Italy Molte erbacee perenni da ombra sono state utilizzate per le parti vicino all’uscita dell’abitazione e piccoli arbusti sempreverdi con erbacee perenni da fiore sui colori giallo arancio per le fioriere delle ringhiere laterali.

VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyVa_terrazzo a milano_09VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyIn questo terrazzo, come desiderato dalla proprietaria appassionata di giardini e con raffinato gusto nella scelta di arredi e complementi, non manca mai una fioritura anche quando non lo vive nessuno. [Photocredit © VERDEarchitettura]

www.verdearchitettura.com

 

ENGLISH TEXT

TERRACE IN MILANO | Overlooking the apse of Santa Maria delle Grazie in Milan, the terrace of 150 square meters was renovated in 2013 by VERDEarchitettura for the second time, after a first implementation completed in 2005.The two floors, one in teak and the other one in blue/gray stoneware, divide the space from the dining area to the relax area. The pergolas and trellis were all custom-designed, as well as flower boxes galvanized iron sheet and everything is strictly in dark blue . The choice of plants favoured spring and early autumn blooming, when owners spend most of their time in the outdoor space. Climbing roses “Pierre de Ronsard” and “Palais Royal , generous with scented blooms in May, cover the trellis where you can find below pillows of lavender and delphinium. Botanical jasmine (Jasminum officinalis) climbs onto the grid of the two sides of the terrace. Many herbaceous perennials for shade have been used for the parts near the exit of the home, and small evergreen shrubs, placed together with yellow/orange blossom herbaceous perennials, are present inside the flower boxes of the side railing. On this terrace, as desired by the owner, a lady passionate for gardens and refined style in the choice of furnishings and accessories, never missing a flowering even during the winter when none of the family is using the space outside. [Photocredit © VERDEarchitettura]

http://www.verdearchitettura.com/en/

Va_terrazzo a milano_11VERDEarchitettura - Terrace in Milano ItalyVERDEarchitettura - Terrace in Milano Italy

Tour nell’Orto Botanico di Brera | Milano

Ricreare nel proprio giardino quell’effetto di prato spontaneo primaverile con un mare di fiorellini azzurri

base bianca_FIORELLINI AZZURRI copiaVi siete mai persi a guardare un prato di campagna in primavera? Noi si, e anche parecchie volte!!! Ecco qui qualche suggerimento per la scelta di varietà di perenni a fioritura primaverile tutte di colore azzurro. Non stiamo parlando di nulla di difficile o complicato. Appartenenti alla famiglia delle Boraginacee, sono specie abbastanza comuni e rustiche e si trovano con facilità presso vivai e garden specializzati.

*Myosotis sylvatica [NON TI SCORDAR DI ME] un classico che non necessita di presentazioniVa_myosotis sylavtica_01

*Brunnera macrophylla [BRUNNERA] pianta erbacea perenne, cugina meno nota del ‘Non ti scordar di me’. Molto apprezzata per il portamento leggero e luminoso dei fiorelli azzurri che sbocciano tra aprile e maggio. I fiori  ondeggiano al di sopra di verdi foglie rustiche a forma di cuore che formano un cuscino sul terreno. La Brunnera ama un’esposizone tra l’ombra e la mezz’ombra. Spesso si autosemina nelle stagioni successive alla messa a dimora. Va_brunnera macrophylla_02

* Brunnera macrophylla ‘Jack Frost’ Qui esageriamo un po’ e sconfiniamo nel molto decorativo. Questa varietà di Brunnera, oltre ai bellissimi ed aerei fiorellini azzurri, presenta foglie cuoriformi con delicata variegatura di colore verde argenteo e verde menta. Una meraviglia che risalta se viene impiegata in zone del giardino in ombra. Interessante anche durante le ore successive al tramonto. Va_brunnera macrophylla jack frost_03

*Omphalodes verna [OCCHI DELLA MADONNA] questa piccola perenne appartiene alla flora spontanea dei boschi umidi dell’area prealpina. Una vera madeleine che fa ritornare tutti bambini. Non è facile da trovare nei garden, ma tentar non nuoce..

Va_omphalodes verna_04Per scoprire o ripassare queste ed altre interessanti specie botaniche vi consigliamo una passeggiata all’Orto botanico di Brera a Milano. Va_orto botanico brera milano_06

E’ qui che abbiamo fotografato al volo queste belle piante mentre stavamo visitando le installazioni del Fuori Salone 2015. Va_orto botanico brera milano_07

[Foto ©VERDEarchitettura]

MILANO DESIGN WEEK 2012

FLOWER THERAPY  |  La  Natura  colora  il Design

Durante la settimana del Design di Milano lo showroom di ETHIMO ospiterà un percorso tra essenze botaniche primaverili per scoprire la palette di colori della linea di arredo outdoor FLOWER

Concept + Design  VERDEarchitettura

ETHIMO SHOWROOM | MILANO | Corso Magenta angolo via Brisa (MM1 Cairoli)

dal 17 al 22 aprile 2012

MILANO DESIGN WEEK 2011

HABITAT NATURALE è il giardino urbano temporaneo che VERDEarchitettura ha progettato all’interno dello spazio outdoor del Superstudio13 a Milano e allestirà insieme a brand di qualità durante la Milano Design Week 2011. Organizzato come un hortus conclusus il progetto mette in collegamento l’essenza pura di un giardino d’altri tempi con il comfort e la qualità del design contemporaneo.

HOME AND SPA DESIGN 2011 www.spa-design.it
12-17 Aprile|Superstudio 13|Fuorisalone|Milano Design Week

lun 11 aprile Press Preview H. 15,00-19,00 | press only
mar 12 aprile H.10,00-21,00 |trade operator only
mer 13 – gio 14 – ven 15 aprile H.10,00-19,00 | trade operator only
sab 16 aprile H.10,00-21,00 | trade operator only
dom 17 aprile H.10,00-21,00 | aperto al pubblico

12-16-17 aprile Home and Spa Design Cocktails H. 18,00-21,00